Resoconto dell’estate: il tempo passa anche per noi…

25/08/2004

Brenzone, 6 agosto/23 agosto

Eccoci arrivati…
…cartello “BRENZONE”… Cicci siamo arrivate! Finalmente nel nostro piccolo paese di vacanza, sempre il solito da 20 anni ma che ci piace tantissimo perchè ci sono i nostri amici di una vita passata lì in vacanza a far cazzate! 3 minuti e saremo nella nostra casettina….

Ed eccoci finalmente qui…in questa lunga estate che sembrava non iniziare mai! Ed infatti, probabilmente alla fine non è mai iniziata… Parlo con 20 persone e sento da tutti dire la stessa: “Che estate strana…”… che strano, lo penso anche io!

Solite cose: Malibù, balle allucinanti alle festa paesane, balla di ferragosto, giri allucinanti, aperitivi infiniti al tramonto, musica sempre a bomba, sempre Maracaibo, sempre noi, sempre le nostre serate con la chitarra a cantare gli 883 bevendo birra… Eppure… eppure, qualcosa manca… Forse siamo noi ad essere cambiati, siamo cresciuti… c’è chi ha la morosa e non fa + nulla, chi convive, chi ha cambiato un po’ giro… un po’ tutti siamo cambiati.

Eppure siamo qui… e le cose di allora ci sbattono in testa come un tempo..ma non abbiamo più lo spirito, la voglia, ecc… E ci ritroviamo come non avremmo ma voluto ritrovarci: al bar a ricordare i vecchi bei tempi!

Abbiamo anche sepellito le cose più significative delle nostre vacanze passate, in fondo al LAGO: avremo scritto milioni di sassi con i nostri ricordi pur di non farli sparire dalla nostra testa….

Eh il tempo passa… anche per noi…
Si anche per noi…

Ora ci sta’….

“Stessa storia, stesso posto, stesso bar
stessa gente che vien dentro consuma
poi va
non lo so che faccio qui
esco un po’
e vedo i fari dell’auto che mi
guardano e sembrano chiedermi chi
cerchiamo noi
Gli anni d’oro del grande Real
Gli anni di Happy Days e di Ralph Malph
Gli anni delle immense compagnie
Gli anni in motorino sempre in due
Gli anni di “Che belli erano i film”
Gli anni dei Roy Rogers come jeans
Gli anni di “Qualsiasi cosa fai”
Gli anni del “Tranquillo, siam qui noi”
Siamo qui noi
Stessa storia, stesso posto, stesso bar
una coppia che conosco c’avran la mia
età
come va salutano
così io
vedo le fedi alle dita di due
che porco giuda potrei essere io
qualche anno fa
Gli anni d’oro del grande Real
Gli anni di Happy Days e di Ralph Malph
Gli anni delle immense compagnie
Gli anni in motorino sempre in due
Gli anni di “Che belli erano i film”
Gli anni dei Roy Rogers come jeans
Gli anni di “Qualsiasi cosa fai”
Gli anni del “Tranquillo, siam qui noi”
Siamo qui noi
Stessa storia, stesso posto, stesso bar
stan quasi chiudendo poi me ne andrò a casa
mia
solo lei davanti a me
cosa vuoi
il tempo passa per tutti lo sai
nessuno indietro lo riporterà
neppure noi
Gli anni d’oro del grande Real
Gli anni di Happy Days e di Ralph Malph
Gli anni delle immense compagnie
Gli anni in motorino sempre in due
Gli anni di “Che belli erano i film”
Gli anni dei Roy Rogers come jeans
Gli anni di “Qualsiasi cosa fai”
Gli anni del “Tranquillo, siam qui noi”
Siamo qui noi ”

blog11.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...