Stairway To Heaven

In questi giorni, l’aria profuma di Quei Giorni.
Ma te, si te, non sai nemmeno di che giorni io stia parlando.
E probabilmente non lo saprai mai.
A meno che la mia testa non esploda e io non diventi talmente sicura di me stessa da venirti a parlare. Ma come ben sai, non succederà mai.
Perchè uno nella vita cambia. Migliora.
Ma ci sono certi scogli che non si riescono a superare.
Ed è stupido. Veramente stupido.
Uno dice – beh ora le cose son cambiate e il tempo è passato –  perfino non ci sono più le mezze stagioni – eppure. Eppure io nemmeno riesco a guardarti senza arrossire.
Non posso starti accanto senza sembrare una povera scema.
A volte poi ci ripenso e non ricordo nemmeno quello che ho detto, tanto è l’effetto che fai.
Ma non perchè -chissà quale motivo- soltanto per la questione degli scogli.

Tu sei uno scoglio che non ho mai superato.
Come una fobia che si rafforza ogni giorno che passa, grazie al fatto che non riesco a superarla.

E come dicevo, in questi giorni c’è l’aria che c’era in Quei Giorni.
Quei giorni che mi staccavano da te. Che mi separavano da te.
Quella, non era una vacanza: era una tortura.
Ma credimi se ti dico che non c’era secondo che non pensassi a Quel Giorno.
Il giorno che ti avrei rivisto.

Dicono, che Certe Cose non si scordano mai …eppure il tempo passa su di noi.

Ed è vero.
Il tempo passa.
Si cresce. Si prendono altre strade.

Ma quando si alza questo vento, questo profumo nell’aria, io ripenso sempre a quei giorni e a quel 14.6.
E ripenso che non ricordo come, io, abbia potuto farti piangere.
E non è una forma letteraria: non lo ricordo realmente.
Ed è strano, perchè il resto, lo ricordo benissimo.
E ho conservato tutto. Credimi.
Foto-bigliettini-date-fotogrammi-e-anche-quella-cartolina.

Ma quello proprio non riesco a ricordarlo.

E ce ne sarebbero di cose da dire.
Solo perchè sarebbe bello – dopo tanto tempo – aver voglia di dirle, finalmente.

…e cullarmi ancora con questa canzone. Come in Quei Giorni.

Come mai non hai più voglia di parlare ed io non riesco a starti accanto. Sono davvero tanto brava a confonderti, confonderti con tutte le mie certezze. Come mai non hai più voglia di parlare ed io non riesco ad avere pazienza. Vorrei rimediare a tutto e subito difendermi, difendermi con ritagli di frasi fatte.
Forse anche tu stai pensando che siamo troppo diversi… Vorrei parlare con la tua bocca
e adesso …e forse anche tu stai pensando che siamo troppo diversi. Vorrei riuscire a guardare con i tuoi occhi, con i tuoi occhi.
Come mai non hai più voglia di parlare e già troppe volte mi hai visto fuggire così timorosa delle mie debolezze nascondermi, nascondermi fingendo di non capire.
E forse anche tu stai pensando che siamo troppo diversi… Vorrei parlare con la tua bocca
e adesso, forse, anche tu stai pensando che siamo troppo diversi.
vorrei riuscire a guardare con i tuoi occhi …
Vorrei riuscire a guardare con i tuoi occhi … con i tuoi occhi, con i tuoi occhi, farmi guidare da te, restarti accanto, farmi guardare da te.

[Diversi – Carmen Consoli]

[Fuori Orario @ 09 Febbraio 2008]

Annunci

14 pensieri su “Stairway To Heaven

  1. @lbe ha detto:

    “Tu sei uno scoglio che non ho mai superato”
    così, leggendo il tuo cuore in queste righe ho pensato al mio di scoglio,
    agli occhi scuri che sono stati il MIO SCOGLIO per 7 anni!

    Chissà perchè, alcune persone non ci fanno “toccare” il mare!

    ti abbraccio con il cuore!
    un bacio tesora! @lbe

  2. giovanni ha detto:

    ciao uaz,
    ascolta, li vicino al jukebox c’è albe, a lei ho porato cappuccino e brioche alla nutella va bene anche per te?

    buona giornata

  3. InsanaMente ha detto:

    Come può uno scoglio arginare il mare?!
    Così cantava il Lucio.

    Io non vorrei commentare tutte le canzoni che metti..però se mi metti gli Zeppelin come faccio a trattenermi?!

    Your head is hummin’ and it won’t go
    In case you don’t know
    The piper’s callin’ you to join him,
    Dear lady, can you hear the wind blow
    And did you know
    Your stairway lies on the whispering wind

    Buon weekend muà

  4. pap ha detto:

    Ma nooo. Sto qua sto qua… in attesa di ispirazioni e che mi torni la voglia:)
    Bacetti cari per un buon week end.
    E’ venerdì.
    AGAGAGAGAGAGAGGAAGAH 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...