Voglio un macho anni ’80.

“…E SARAI UOMO DI CARNE & D’AMORE
UOMO SARAI
DI LINGUA DI LABBRA
DI MANO & DI CUORE
MA IL CUORE STO CUORE
LASCIAMOLO STARE
POLISEX POLISEX POLISEX…”

Finalmente, oggi, ho trovato il termine specifico che sintetizza il mio lavoro: Digital Signage. Forse esisteva da na’ vita, ma la mia ignoranza è tale che io non sapevo nemmeno della sua esistenza.

Da Wikipedia:

Le peculiarità del digital signage sono sostanzialmente tre:

  • il modo in cui i contenuti vengono mostrati all’utente, attraverso schermi elettronici o videoproiezioni,
  • la possibilità di non dover modificare fisicamente i cartelloni pubblicitari,
  • l’obbiettivo di far ricevere un messaggio in un luogo specifico in un tempo specifico.

Che figata.

A volte mi sembra di essere in catena di montaggio e non mi rendo conto di produrre pubblicità con il metodo più innovativo (a parer mio) che c’è in circolazione. Peccato si, che in Italia è ancora poco sviluppato. Ma le cose stanno cambiando. Credo.

Ad ogni modo.

Oggi è venerdì, o come diciamo noi in ufficio “Cristal Day” (dal noto champagne).
In Cristal Day non deve mai mancare l’ora d’aria con Fabio Volo e nel pomeriggio una sana playlist anni ’80. Ma anche ’70s funky.

Ma sopratutto non deve mai -ma dico mai- mancare il prosecco time delle ore 21.00: il santo aperitivo prima della cena. Arrivi alle 21 di corsa: lavoro – casa – capelli – peli – litigata con armadio – trucco – tacco – sono in ritardo – dimentico il cellulare – “ma dove vai?” – “mangio una pizza con le amiche” – “e io cosa mangio?” – “e tu arrangiati” – bar, che un sano prosecco è quello che ci vuole. Of course.

Va beh, ammetto che anche ad agosto quando non faccio un ca**o all day long, non manca mai serata in cui non ci si faccia un aperitivo. Ma son convinta che l’aperitivo sia una coltura. E non in veste fashion -come nelle grandi città- con banchetti di roba da mangiare. Io parlo del vecchio aperitivo con due patatine fiappe …che arrivi a cena già ubriaco e con una fame che mangeresti il cuoco.

Quello è l’aperitivo.

Spritz life, no?

Bene, di stronz…te ne ho già dette troppe quindi è meglio che torno ai miei Morphing.

Buon weekend.

[beh… dovevo alleggerire il blog dopo il post precedente]

Annunci

13 pensieri su “Voglio un macho anni ’80.

  1. campanellino ha detto:

    Io adoro l’aperitivo ma non disprezzo nemmeno l’happy hour milanese dove se magna l’inverosimile e si beve di più!
    Però io lo faccio la domenica sera, di solito al venerdì sono stracotta 😦
    Buon w-e =)
    Camp*

  2. @lbe ha detto:

    Buongiorno tesora, questo pomeriggio parto per Roma (finalmente)!
    ultime due settimane, vabbhè cerchiamo di godercele!

    ps: ho anche proposto il fidanzamento a termini, stile libro del fabiuzzo!
    Poi ti dico se avrà accettato! Ahahahhahaha!!!!

    bacione one one!@lbe

  3. Ami ha detto:

    Ciao Uazzina!
    Domani parto per Innsbruck con tutta la famiglia e ci resto una settimana.
    Erika, Mattia ed io ti auguriamo una felicissima Pasqua che porti tantissima gioa nel tuo cuore!
    A prestissimo 🙂
    Bacioni :-*******

  4. wood ha detto:

    Cia Uazzi bella! ti ho iun po’ trascurata in questi giorni ma giurin giuretto che mi rileggo per benino tutti i tuoi post!
    Lo sapevo che eri un artista! sei tropppo una tipa allegra TU!
    bac8888
    wood

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...