E’ tutta mia la città.

No, non verrai.
Fumo un’altra sigaretta e poi me ne andrò senza te.
Porto con me un’immagine che non vedrò tu che corri da me.
Da un’automobile che passa qualcuno grida “va a casa”
è tutta mia la città…
Tutta mia la città, un deserto che conosco tutta mia la città.

Avrei potuto rimanere a guardarlo suonare per ore, venerdì.
Le sue mani sembravano danzare su quelle corde.
Suonare e danzare contemporaneamente.

Devo averlo fissato per tutto il concerto, quasi senza accorgermene.
Ed è forse per questo che ogni tanto si girava a guardare, perchè potevo sembrare una pazza-maniaca-fissatrice. O forse -semplicemente- per guardare la bella gnocca di turno, che deve sempre mettersi dietro di me.

Ma mi piace pensare, o forse sognare, che in un’altra vita (diretta da me, chiaramente), lui guardasse me.
Mi piace sognare che in un’altra vita lui guardasse me, proprio me, e si avverasse il mio sogno di brillare agli occhi di un artista-musicista.

E invece di rimanere sempre a bordo palco a pensare: “Adesso ti giri, mi vedi e non puoi fare altro che venire a parlarmi, dai fallo. Fallo ora. Dai fallo. Dai. Dai. Fallo.”, per una volta, solo per una volta, poter pensare: “Ma che fa, si sta avvicinando? Oddio, si avvicina e sorride. E adesso che dico? Sembrerò sicuramente una scema. Oddio balbetto già nei miei pensieri.”

Ma che ci posso fare se spesso la musica mi emoziona a tal punto da innamorarmi di certe immagini?
Che ci posso fare? Nulla.

Allora come diceva stamattina Fabio Volo, è inutile cercare di essere perfetti. Io sono imperfetta. Mi innamoro di quello che sa emozionarmi. E non è poco.

E poi il sogno della mia vita, rimarrà sempre quello di lavorare con un service. Metterei su anche i muscoli pur di poter girare lo stivale avanti-indietro-avanti-indietro, a montare e smontare, conoscere gente, vedere facce e usanze diverse. Vedere concerti. Farmi emozionare dai suoni tutte le volte.
E conoscere artisti. Professionisti. Persone che di musica ci vivono.
Un po’ come me.
Anche se, per me, si tratta soltanto di musica ascoltata.

Ma io sono talmente imperfetta che venerdì ho deciso che mi piaccio tantissimo così.
Perchè sono una persona che ancora riesce ad emozionarsi.

E a sognare.

E sono talmente imperfetta che siccome oggi diluvia in tutta Italia, io ho messo le paperine estive senza calze. E siccome le ho pagate 4,00 € su Asos.com, hanno anche una crepa sotto alla suola. E il tutto accompagnato dal cappotto. Che se non sembro una pazza oggi, non la sembrerò mai più.

[Sir]

Annunci

7 pensieri su “E’ tutta mia la città.

  1. @lbe ha detto:

    ma infatti…perchè Bunna non suona più nei Bluebeaters?
    spero solo che stia lavorando ad un nuovo album degli Africa! 🙂

    qui c’è il sole! Pranziamo insieme a Piazza Castello?
    bacius,@lbe

  2. papuzza ha detto:

    Be’, pure io ogni tanto sogno di riscrivermi una vita alla Paris Hilton (e non so perchè ho citato proprio questa che mi sta anche sulle p…e cmq è tanto per dirne una) e non sto neanche a dire che A ME MI piace questa vita qua e che non la cambierei con nessun’altra al mondo: perchè non è vero.
    A potersela riscrivere (e dirigere) io mi farei fichissima e ricchissima (che ce lo so che i soldi non fanno la felicità ma comunque aiutEno) ma ricchissima per merito mio e del mio fantastic work! Poi avrei anche una bella voce stile amy winehouse ma non avrei propensione per alcool o stupefacenti vari e INDIVIDUI derivati. Poi avrei tante cose molto più importanti di queste ma che non sto a dire sennò sembro davvero giacobetta e rischio che “qualcuno” che legge si impietosisce e mi telefona per tirarmi su quando io non ho più voglia di sentire nessuno perchè se questa vita non me la posso riscrivere (ne ridirigere) me la tengo così ma me la gestisco come meglio mi si confà. Chiudendo le curve (tutte) e ricominciando daccapo con me e me soltanto. 🙂 E pure se sembra una cosa triste garantisco che non lo è affatto! HO DIVAGATO, PARDON! 😀
    Orsù: buon martedì colleghissima.
    Cappuccino di metà mattina e crostatina ai frutti di bosco per te.
    Baci:*

  3. giovanni ha detto:

    ciao super uaz.
    io i ragazzi li preferisco dal vivo che su cd.
    live sono davvero meritevoli.
    incisi sono piacevoli ma non mi esaltano.

    bacio

    ps hai letto che bello il post di albe al moloko?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...