Hai la pressione bassa nell’anima.

…ho paura di sfiorarti e rovinare tutto.

Le brave ragazze, quelle sempre belle e composte, se vogliono andare al concerto degli U2, trovano il primo spasimante del caso che al solo suono delle magiche parole “vieni con me al concerto degli U2?”, scatta sull’attenti. E queste, si ritrovano una mattina di quasi fine marzo davanti ad un cappuccino [magari di soia], con un fantastico pezzo di carta in mano, dopo una dolce notte riposante, e con un bamboccio di fronte, che aggiunge: “ma non ti preoccupare, non li voglio i soldi del biglietto. Mi pagherai il panino a San Siro”.

Le ragazze come me, invece, se vogliono andare al concerto degli U2 devono mandare 45.000 mail agli amici per capire chi è interessato all’evento. Raccattare 3 amici e organizzare l’acquisto: si. Perchè uno ha la carta e non internet. Una, solo internet. Una, lavora. Uno, is desaparecido. Poi bisogna far passare le ore che mancano alla mezzanotte-e-un-minuto, davanti ad una birra all’Irish. Dove -oltrettutto- si prendono gioco di me perchè ho esternato certi apprezzamenti. Lasciamo stare. E poi, andare a casa, attaccarsi al PC a mezzanotte e risultare al posto 1.067 mentre stanno servendo il 41. Attendere fino alle 2.00 del mattino e al momento… al momento ICS, quando già assaporavo odor di panino alla salsiccia da concerto, birra gelata sotto al sole di San Siro a luglio e la musica degli Snow Patrol…ecco: “Il tuo carrello risulta vuoto”.

Tutto questo non ha prezzo.

Veramente.

Io ho deciso: inizio a pavoneggiare. Ocheggiare. Civettare.
Sono stanca di essere una donna autonoma. Indipendente. E intraprendente.

Voglio essere la Groupie degli uomini zerbino.
Voglio una serie infinita e collezionabile di uomini zerbino.
Voglio ocheggiare a tal punto che nel gioco dell’oca devono cambiare tutto e chiamarlo “Il gioco della Uaz”.
Voglio far credere di avere il cervello meno gonfio di una gallina.
Voglio chiamare qualcuno anche per farmi cambiare una lampadina.

Basta.
Deciso. Si cambia metodo.

Metodo Classico D.o.p.

E la grandezza della mia morale
È proporzionale al mio successo
Così ho rifatto il letto al meglio sai
Che sembra non ci abbiam dormito mai

Annunci

4 pensieri su “Hai la pressione bassa nell’anima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...