Shakera-shakera i fianchi come Shakira.

Ho questo pezzetto di vita in mano.
Ed è bello pensare che potrei benissimo scagliarlo contro il muro e guardarlo distruggersi in mille pezzetti.
Come -invece- potrei benissimo avvicinarlo al cuore e custodirlo. Qui. Al sicuro, tra i miei pensieri.

Il potere della vita.

Tenerla tra le mani.
Toccarla. Sfiorarla. Ascoltarla.
Lasciandola andare.
Mescolarla. Piano. E poi sempre più forte.
Quando ci smette di parlare.

Abbiamo un potere enorme tra le mani e a volte ci comportiamo come se toccassimo solamente aria. Polvere.

E invece.

Oggi ho questo pezzetto di vita tra le mani. E la osservo.
Credo di non averla mai guardata così attentamente.
Credo di non averla mai ascoltata tanto quanto oggi.

Credo che voglio custodirla qui, vicino a me.
E mescolarla un altro po’.
Shakerarla.
Giusto per vedere cosa può ancora succedere.
Giusto per capire dove posso arrivare.

Ed è fantastico iniziare a crederci quando gli altri smettono di farlo.

Annunci

2 pensieri su “Shakera-shakera i fianchi come Shakira.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...