Una Eva Kant senza Diabolik.

Sarebbe bello se -adesso- succedesse qualcosa, nella mia vita, che abbia il sapore dell’indice che pulisce la ciotola in cui la nonna ha appena impastato la torta allo yogurt.

Quella dei 7 vasetti.

Sarebbe veramente bello.

Non che io sia amante del dolce.
Ma ogni tanto…
Un coccola. Ecco.

Annunci

4 pensieri su “Una Eva Kant senza Diabolik.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...