Noi siamo quelli che vorrebbero vivevere a colori.

You may not be her first, her last, or her only. she loved before she may love again. But if she loves you now, what else matters? She’s not perfect – you aren’t either, and the two of you may never be perfect together but if she can make you laugh, cause you to think twice, and admit to being human and making mistakes, hold onto her and give her the most you can. She may not be thinking about you every second of the day, but she will give you a part of her that she knows you can break – her heart. So don’t hurt her, don’t change her, don’t analyze and don’t expect more than she can give. Smile when she makes you happy, let her know when she makes you mad, and miss her when she’s not there.

Bob Marley

Ci sono quelle giornate lì.
Quelle che hanno il sapore del piumone.
Quelle giornate in cui ti svegli senza la sveglia.
Appoggi dolcemente i piedi a terra.
Il pavimento è caldo.
Guardi fuori. Piove.
Il vicino corre verso casa con le borse della spesa.
Accendi l’Ipod e selezioni King of Convenience.
E a piedi nudi ti dirigi verso la dispensa.
Biscotti. Fette biscottate. Marmellata. Succo di pompelmo. Yogurt. Muesli. Mirtilli. Caffè al Ginseng.
E caffè della Moka.
Che quando viene su, si intona con la musica.
E rilascia quel buon profumo di buona giornata.
Poi. Poi, arriva.
Ti abbraccia da dietro mentre versi il caffè.
E succede un casino.
Casino che si sistema con un bacio.
Un bacio che sa di caffè.

E tutto prende il sapore di buona giornata.
Che ti viene come naturale farci l’amore.
Tanto la colazione rimane lì.
E anche i King of Convenience.
Come una piccola parentesi aperta.
E poi chiusa.

Ecco.
Ci sono di queste giornate.
Quelle in cui vorresti tanto che iniziasse così.
Invece … che con la radio sveglia che sicuramente passa Tiziano Ferro. E non l’ultima canzone -quasi carina- ma Raffaella è mia. E poi appoggi i piedi e il pavimento è freddo e le ciabatte sono sotto al letto. E mi chiedo perchè. Poi la finestra è chiusa e fa troppo freddo per aprirla. L’ipod è scarico e mi sono pure dimenticata di comprare la marmellata di lamponi. La moka è da lavare e… quasi dimenticavo, sono sola in casa.

Buon giorno.

Annunci

6 pensieri su “Noi siamo quelli che vorrebbero vivevere a colori.

  1. Matteo ha detto:

    Hehe! Su su, che la giornata ormai è andata.

    Magari domattina sarà aria di moka che profuma corpo mente e cucina, di canzoni da fischiettare, di senso d’abbraccio alla vita come non mai.

    E se non sarà domani beh sarà domani l’altro.

    E detto da me, noto pessimista di natura, ha un gran valore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...