Lontani dal mondo

“Le persone non vanno disturbate: o le si lascia in pace o le si abbraccia.”

— Dargen D’amico

Per un momento ci ho creduto veramente.
E’ stato solo un momento lampante.
Non fraintendermi.
E’ stata una sera in cui ci siamo trovati faccia-a-faccia.
Talmente vicini che se non ci fossero state altre 100 persone -probabilmente- era uno di quei momenti in cui l’unica cosa che restava da fare era baciarsi. Ma è volato. Me ne sono defilata come sempre.
E forse è successo ancora.
Probabilmente si.
Ma non ci ho sofferto.
No credimi.
Non è andata.
Non è andata per nessuno.
Ed è bella così la vita. E bello buttarsi per poi rialzarsi a testa alta.

Ma ora mi manchi.
Credimi, mi manchi da fare male.

E’ facile sentire la mancanza di chi sta lontano.
Di chi vive a km e km e km di distanza.
Ma è difficile accettare la mancanza di chi ti sta accanto.
Parlare di cazzate. E sentire qui -e ti metto la mano sul cuore- male.
E quelle parole che rimangono lì.
Andarsene tutte le volte annuendo. Sbiacicando qualche parola.
Sentire quasi di non sopportarti.

Credimi fa male.

Mancano certe chiaccherate quando ti ho accanto e mi sembra di non avere niente da dirti.
Mancano certe risate. Certi sogni. Certe avventure.

Manchi tu.
Manchi tu, come amico.
E non avrò mai il coraggio i odiarti per questo.

Annunci

2 pensieri su “Lontani dal mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...