Come un cane che si morde la coda.

“È come avere un gran fuoco nella propria anima e nessuno viene mai a scaldarvisi, e i passanti non scorgono che un po’ di fumo, in alto, fuori del camino e poi se ne vanno per la loro strada.”

Vincent Van Gogh.

Ho conquistato tante cose.
Ho scalato montagne che nemmeno credevo di riuscire a vederne la cima.
Sono precipitata giù. E mi sono rialzata.
Ho continuato a guardare in alto sorridendo.

E ne sono felicissima.

Ma ci sono serate in cui sogno una casa.
Un cane. Un gatto.
E una quotidianità.
Fatta di piccole cose.
Fondamenta fatte con il rispetto.
E il sapore di condivisione.

Ho 30 anni. Quasi.
Me ne danno meno. Molti meno.
E sono in un circolo vizioso.
Come un cane che si morde la coda.

Come una donna che vuole innamorarsi.
Ma ha paura di farlo.

Ma sto cercando la cura.
E sto cercando di imparare a cadere bene.
Per non farmi male.

Annunci

Un pensiero su “Come un cane che si morde la coda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...