In relazione complicata con i Subsonica.

“Adesso che c’hai l’etichetta ‘fidanzata’ sei tranquilla. Che poi sarebbe molto più divertente l’etichetta delle banane Chiquita ma va beh, mica a tutti sta bene il blu.”

Le storie sono ovunque


Ieri sera, sulle note di “Dentro ai miei vuoti”, ho realiazzato di poter contare più concerti dei Subsonica che uomini. Passati. E presenti. E devo ammettere che, si, sono una grande fans, ma nemmeno così sfegatata da fare il tour intero. O svariati tour interi.
E ragazzi, la matematica, non è mai stata un’opinione: ho una relazione complicata con i Subsonica.

Poi questi, se ne sono usciti dal palco come se fossero a teatro.
E io ho pensato a quando Robbie Williams ha lasciato i Take That.
Ho pianto giorni. E ho pensato che se dovessero farlo loro, piangerei uguale.
Loro c’erano. C’erano quando mi innamoravo e nessuno riusciva a notarmi. C’erano ai concerti con mio padre e altri pochi fans. C’erano a Bologna quella volta che poi ci siamo fermati in autogrill e abbiamo riso 2 ore. Per niente. E c’erano anche a Correggio quell’anno che mi stavo innamorando. C’erano in macchina appena patentata, tra le note di Strade e le curve del Borgazzo. Cerano sul terzo tornante di Brenzone, tra quei baci lunghi. C’erano tutte quelle sere in macchina a cantare che vorrei raschiare la tua faccia contro il muro.
C’erano sempre.

E poi mi sono girata e ho visto accanto a me, la mia amica.
Anche lei c’era sempre. C’è sempre.
E ho capito che non c’è storia. No. Proprio non ce n’è.
Posso sentirmi sola, posso desiderare di essere baciata, posso sentire la mancanza delle farfalle allo stomaco… ma non potrei mai vivere senza gli amici. E senza la musica. Perchè questa è vita. Urlare, cantare, saltare, ballare. E girarmi e trovare gli amici.

Non c’è storia.

Poi c’è viaggiare. Conoscere persone nuove. Scoprirsi ogni giorno una persona migliore  di quello che si pensa. E tutto il resto.
Si, non c’è storia.

Annunci

2 pensieri su “In relazione complicata con i Subsonica.

  1. @lbe ha detto:

    Io dico che provo le stesse identiche cose, con i Subbi e con gli amici. Trisso a Nettuno il prossimo mercoledì perchè non so cosa possa più essere io che il mare,la musica e un sorriso amico da incrociare. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...